Home » Blog » Invisalign

Invisalign


L‘invisalign® è una nuova tecnica ortodontica che si basa sull’utilizzo di una serie di mascherine trasparenti che inducono i denti ad acquisire la posizione voluta. Viene usato solitamente per risolvere problemi di allineamento: alcuni esempi sono lo spazio eccessivo tra i denti o l’affollamento dentale, in cui lo spazio nell’arcata non basta per ospitare tutti i denti in maniera adeguata; le malocclusioni come il morso crociato, il morso profondo e il morso inverso.

La scelta di questa tecnica è il frutto di una valutazione di molti fattori, oltre alla problematica in sé: trattandosi di aligner mobili e non fissi, se non indossati costantemente, porta ad allungare i tempi di trattamento, inoltre richiede una manutenzione più accorta dell’apparecchio.

Se la nostra vita è movimentata, siamo sempre in viaggio, abbiamo poco tempo per mangiare e ancor meno per ricordarci di togliere prima l’invisalign® e poi trovare un posto dove lavarci i denti, spazzolare la mascherina e riposizionarla, forse è meglio un apparecchio fisso.

Mentre se abbiamo una vita regolare, siamo diligenti e non vogliamo che un apparecchio fisso rovini il nostro sorriso, allora invisalign® è adatto a noi.

 

Mettiamoli a confronto.

Apparecchio fisso con brackets

vs

Invisalign

Metallico o in altri colori (con un sovrapprezzo) Colore trasparente
24 h al giorno per una media di 2 anni, a seconda della problematica
Tempo del trattamento predicibile esatto
Tempo di trattamento Con 22/24 h al giorno da 6 a 18 mesi. Tempo del trattamento variabile secondo le esigenze del paziente e la sua fedeltà all’aligner
Spazzolare, il filo interdentale o lo scovolino regolarmente mentre si spazzolano i denti Manutenzione Invisalign Cleaning System, o spazzolare e risciaquare in acqua calda
Ogni mese Visita di controllo Cambio di aligner ogni due settimane e ogni 4-6 settimane fare una visita
Apparecchio mobile o fisso di mantenimento, a volte solo notturno Dopo il trattamento Apparecchio mobile o fisso di mantenimento, a volte solo notturno
  • Più efficace nei casi complessi
  • Non c’è la tentazione di toglierlo, dunque è richiesta meno autodisciplina per la buona riuscita del trattamento

Non è richiesta alcuna pratica particolare oltre alla normale pulizia dei denti

Pro
  • Invisibile
  • Rimovibile
  • Nessun problema con il cibo
  • Nessun fastidio dai fili metallici o dai brackets
  • Potrebbe essere doloroso o fastidioso
  • Potrebbe macchiare i denti o favorire la formazione di carie in assenza di adeguata igiene orale domiciliare
  • Si possono avere difficoltà nel mangiare cibi duri o collosi
Contro
  • Potrebbe essere fastidioso
  • Deve essere tolto ogni qualvolta si mangia o si beve altri liquidi oltre all’acqua
  • Si deve spazzolare i denti e l’aligner dopo ogni pasto o spuntino
Pazienti che praticano sport di contatto o con urti frequenti Non è consigliato a Pazienti con:

  • Ponti dentali
  • morso aperto
  • la necessità di ruotare canini o premolari
  • la necessità di spostare i denti in verticale
  • mancanza di disciplina per mantenere l’aligner per almeno 22 ore al giorno

L’apparecchio fisso infine garantisce un risultato più certo e predicibile, perché oltre ad essere una tecnica consolidata, dipende meno dalla costanza di chi lo indossa.
Prima di decidere la terapia ortodontica è necessario confrontarsi sempre con il proprio dentista, per valutare tutte le possibile alternative e scegliere la più adatta alle proprie esigenze.

Invisalign

Commenti & Risposte

Comments are closed.